AN INITIATIVE OF 

EXCHANGE THE WORLD

Mettiti in gioco

Mettiti in gioco

SERVISENIOR

Santiago | Chile

-

Un sacco di persone anziane in tutto il Cile e in molti altri paesi del mondo ricevono una pensione troppo bassa per vivere dignitosamente. D’altra parte non è facile trovare un lavoro per coloro che ancora vogliono e possono contribuire. Servisenior risponde a questo problema: collega persone che hanno bisogno di aiuto, ad esempio nel portare la macchina al controllo annuale, pulire, prendersi cura di un bambino, con anziani che hanno tempo, volontà e capacità per farlo.

 

Abbiamo iniziato alla fine del 2015 - dice David Allendes, fondatore di Servisenior -. Abbiamo realizzato un progetto pilota con un semplice sito web, abbiamo collegato alcune persone, le cose hanno funzionato abbastanza bene, quindi abbiamo richiesto il capitale iniziale al governo. Abbiamo lavorato con quello nel 2016, ma tutto l'anno è andato sprecato in attesa che i programmatori preparassero una piattaforma adeguata. Nel 2017 abbiamo sostanzialmente ricominciato, questa volta con fondi per l’innovazione sociale. La nostra idea ha un enorme potenziale: ha un impatto chiaro ed è scalabile. Poiché da qualche mese la piattaforma è finalmente funzionante, puoi entrarci, scrivere ciò di cui hai bisogno, gli anziani nelle vicinanze lo vedranno, il primo che risponde ottiene il lavoro. Poi paghi, i soldi rimangono nel sistema fino a quando il lavoro è finito e alla fine li giriamo al senior. Alla fine, sia l'anziano che il cliente si valutano a vicenda. All'inizio facevamo 30-40 servizi al mese, ma il mese scorso ne abbiamo fatti 300. Stiamo crescendo rapidamente. L'idea è di finire l'anno con 1500-2000 servizi al mese.

 

Ciò che distingue Servisenior da altre piattaforme di questo tipo è che gli anziani si dimostrano molto più coinvolti rispetto a una persona qualunque nel fornire servizi.

 

I servizi sono davvero ben fatti, gli anziani si prendono il loro tempo e vogliono davvero risolvere il problema. A volte li paghi per 3 ore, ma se devono lavorare 3,5 ore, lo fanno. Uno dei servizi più comuni è quello di portare l'auto a fare la revisione. Se qualcosa non va nella tua auto, anche una piccola cosa, magari uno specchietto rotto, non passa. Gli anziani di solito ti cambiano lo specchietto e tornano a farti mettere il timbro. Scommetto che nessuno tra i giovani lo farebbe, ti restituirebbero la macchina dicendo: è stata respinta. Fa parte del valore aggiunto che vogliamo mostrare ai clienti.

 

Il coinvolgimento è il punto di forza degli anziani. Il punto debole potrebbe essere la mancanza di competenze tecnologiche necessarie per utilizzare Servisenior.

 

È una sfida, ma in realtà ci sono molti anziani che non hanno problemi con l'utilizzo della tecnologia. Lavoriamo anche con gente un pelo più giovane. Nel 2016, quando abbiamo iniziato, lavoravamo solo con over 60. Poi abbiamo ricevuto molta pubblicità e molte persone tra i 50 ei 60 anni hanno iniziato a scriverci chiedendoci di poter entrare. Ci siamo resi conto che è molto difficile per loro trovare un lavoro e se non sono attivi per alcuni anni, la loro pensione scende di parecchio. Abbiamo deciso di aprire la piattaforma anche a loro. Questa gente è più giovane, molto più esperta in tecnologia. Ma anche le persone anziane, molte di loro se la cavano bene. Hanno solo bisogno di una mail nel loro cellulare. L'unica cosa complessa che devono fare è la descrizione all'inizio, mettere informazioni sulla loro esperienza professionale, istruzione, cosa vogliono fare, qual è la loro disponibilità, dati personali, fedina penale pulita. Per alcuni lavori specifici chiediamo ulteriori informazioni; ad esempio vogliamo lanciare l'assistenza infermieristica a domicilio e per questo è necessario un qualche tipo di certificazione per mostrare che hai studiato e hai le conoscenze per svolgere il lavoro. Inoltre spieghiamo agli anziani che la mail può effettivamente offrire loro nuove opportunità. Possono usare altre piattaforme, noi li vogliamo attivi.

 

Attivi lo sono già, molti di loro si sono registrati. Il prossimo passo è ottenere più richieste di servizi.

 

Potremmo fare 5.000-10.000 servizi al mese, avendo circa 2000 anziani in tutto il Cile, più 1500 che non hanno ancora completato il loro profilo. Il prossimo passo sarà quello di aumentare la domanda. Dobbiamo creare una squadra più grande, più programmatori, aprire il team commerciale. Vogliamo collaborare di più con le aziende, già forniamo servizi coi nostri senior per 2-3 di loro in Cile, ma potremmo lavorare con molte di più. Stiamo anche pensando di aprire in altri paesi del Sud America.

 

Tutto è possibile, basta essere abbastanza persistenti.

 

Bisogna perseverare. Non so quante persone farebbero quello che stiamo facendo, considerando tutti i problemi che abbiamo avuto lungo il cammino. La perseveranza è cruciale, ma non è l'unica cosa. È importante avere il manico della situazione e capire quanto sia fondamentale un buon modello di business. Molte persone si mettono semplicemente a fare qualcosa ma non pensano a come saranno in grado di finanziarla. Non si tratta di essere ricchi, si tratta di sostenere il progetto. Inoltre é importante fare cose per cui sei motivato e di cui essere fiero. Se pensi che ci sia qualcosa di sbagliato nel mondo, nella tua cerchia sociale, nella comunità, fai tutto il possibile per risolverla. Non rimanere in silenzio. Mettiti in gioco.

Maggiori informazioni su Servisenior: servisenior.cl

Share on Facebook
Please reload

RELATED | POWIĄZANE

Please reload