AN INITIATIVE OF 

EXCHANGE THE WORLD

Buono come una cheesecake

Buono come una cheesecake

YANGON BAKEHOUSE

Yangon | Birmania

-

In Myanmar non è stato facile trovare changemaker, in particolare imprenditori sociali. Il concetto è alquanto sconosciuto e abbiamo avuto poco tempo a Yangon, la città principale. La maggior parte dei nostri giorni li abbiamo trascorsi nel centro di meditazione Thabarwa, permettendoci una o due scorribande in città. Durante una di queste abbiamo scoperto Yangon Bakehouse.

 

La nostra attività é partita anni fa quando a Yangon c'erano pochi locali che vendevano bevande occidentali – racconta Kelly MacDonald, fondatrice -. Con il crescente numero di expat c'era la necessità di luoghi di questo tipo, con opzioni salutari. C'era un mercato. Inoltre ho lavorato per tutta la vita nella salute sessuale e riproduttiva in diverse parti del mondo, incluso il Myanmar, dove ho lavorato per 8 anni su temi legati alle donne povere e come le loro scelte di vita influiscono sulla loro salute. O piuttosto mancanza di scelte. Prendono decisioni basate sulle loro finanze, molte di loro non hanno accesso ai servizi in quanto non hanno alcun reddito. E la terza cosa ... ho lavorato per delle ONG per tutta la mia carriera. E mi sono stancata delle ONG e dei donatori che fanno sempre le stesse cose per affrontare gli stessi problemi. Volevo provare ad affrontare questi problemi in un modo diverso. Ero legata a diverse persone, tra cui i miei futuri co-fondatori. E abbiamo iniziato a parlare di Yangon Bakehouse, come potrebbe essere, il concetto di base. Abbiamo deciso di creare una attività ed eravamo pronti ad investire su di essa. Abbiamo fatto una campagna di crowdfunding su IndiGoGo intorno al 2012 e abbiamo trovato alcuni sostenitori che ci hanno aiutato; le persone credevano in noi.

 

Avere persone che ti supportano si è rivelato essere un elemento cruciale per il successo.

 

Il motivo per cui abbiamo avuto successo è che siamo stati in grado di coinvolgere la comunità. Con ciò intendo i nostri fornitori, da cui acquistiamo prodotti locali. Introduciamo donne nel nostro programma, assumiamo la gente del Myanmar. L'altra parte della comunità sono i nostri clienti. Dobbiamo essere in grado di convincere i nostri clienti che è meglio guidare 5 minuti in più verso la nostra caffetteria, anche se muoversi in questa città è terribile. “Per favore, rimani nella tua auto per altri 5 minuti e vieni da noi perché farai la differenza nella vita di qualcuno. Puoi mangiare la tua cheesecake sapendo di stare facendo del bene”. I profitti restano qui. Ma non è solo questo, è importante per noi avere un prodotto di qualità. L'empatia e la compassione delle persone non ti portano molto lontano, devi fare un buon prodotto.

 

E i prodotti Yangon Bakehouse meritano sicuramente di essere provati. Vendono caffè, deliziose torte, ma anche prodotti locali come pane o miele. Qualsiasi cosa tu compri aiuterà a organizzare corsi per donne provenienti da situazioni svantaggiate, che garantiscono una professione e magari la possibilità di un lavoro.

 

La nostra missione principale è quella di accompagnare le donne che non hanno possibilità di reddito dall'economia informale ad avere un posto di lavoro, all'economia formale. Diventano risorse di valore che contribuiscono al reddito familiare, il che in fin dei conti é ciò di cui sono più orgogliosa. Una volta c’è stata una donna che all'inizio non ero sicura fosse la persona giusta da accettare al nostro corso. Alla fine si è diplomata e 6 mesi dopo l'ho incontrata di nuovo. Ha lasciato suo marito, ha suo figlio con se, sta lavorando, può contare su se stessa. Quando l'ho vista, il fascino della sua pelle e la luce nei suoi occhi ... è una persona diversa oggi. Ha detto che ha cambiato la sua vita. In un momento come quello, senti che quello che stai facendo ha senso.

 

Come spesso accade, c’è voluto un po’ per ingranare.

 

Il contesto non è per niente semplice. Non solo per noi, ma per qualsiasi piccola o media impresa. Lasciate che vi faccia un esempio. Il Myanmar inizia a crescere e immediatamente tutti i proprietari aumentano l'affitto. Se vuoi lanciare un'azienda di piccole o medie dimensioni, per ottenere gli spazi devi anticipare l’affitto di un anno prima di investire qualsiasi altra cosa, decorazioni, attrezzatura. L'ammontare dell'investimento diventa molto, molto alto. Come fai a creare una piccola attività con una tale esposizione? Soprattutto nel settore caffetterie, dove il margine è molto piccolo, nessuno si arricchisce in quel settore, a meno che non si vendano alcolici. Panetteria, caffetteria ... non guadagni molto.

 

Per sopravvivere, nonostante le condizioni non facili, è necessario soprattutto saper imparare dalla propria esperienza ...

 

Dobbiamo guardare a ritroso quali sono le lezioni da apprendere. Per noi non è stata una linea dritta verso la cima. Cosa abbiamo imparato? Quali é il modo migliore per andare avanti? Pensiamo sempre al nostro programma, a cosa funziona, a cosa non funziona, cosa potremmo fare diversamente, anche in termini di modello: è il miglior modello? Cosa dobbiamo fare per migliorarlo? Cosa siamo sicuri che funzioni e possa essere replicato?

 

... e divertirsi a fare quello che si sta facendo.

 

Divertiti. Mi piace molto il mio lavoro. Ho dei giorni pessimi come tutti gli altri, ma alla fin fine mi piace davvero quello che sto facendo, mi sento bene e vedo che ha un impatto sulle donne che partecipano al nostro corso. Cambiano le loro vite. Se vuoi fare qualcosa di buono, ti auguro di divertirti nel farlo. Tutto ciò che è importante deve essere divertente.

 

Maggiori informazioni su Yangon Bakehouse: yangonbakehouse.com 

 

Share on Facebook
Please reload

RELATED | POWIĄZANE

Please reload